Una scelta alternativa

parco_natura_verdi

Carissimi,
non l’ho mai fatto, ma oggi ho deciso di rivolgere questo appello a tutti gli amici che in questi anni mi hanno seguito e sostenuto in un’avventura piena di soddisfazioni. Con alcuni di voi ho condiviso l’epereienza anche se breve degli Ecologisti e civici, esperienza che purtroppo non ha avuto un seguito ma che resta assolutamente attuale, tanto che qualcuno pensa di riproporla in una forma diversa ma che possa rilanciare l’ecologismo militante partendo proprio dai territori. L’esperienza fatta in questi anni di amministrazione a Cesano Boscone è stata sicuramente affascinante e ricca di progettualità portate a termine con caparbietà, competenza e passione. Su questi presupposti la mia intenzione è quella di rilanciare il soggetto civico che insiemea abbiamo costruito e l’enciclica di Papa Francesco “Laudato Si”, che pone al centro dell’agire politico di ogni buon cristiano la difesa della nostra “Madre Terra” ci dice che la strada intrapresa da noi un anno fa è quella giusta.
Dal 26 gennaio 2014 la Federazione dei Verdi della Lombardia mi ha scelto come coportavoce regionale (in altri partiti coincide con il ruolo di presidente), ruolo che in questo anno ho cercato di assolvere nel modo migliore, viste anche  le difficoltà di carattere politico che stiamo attraversando. Oggi più che mai in questo paese si sente la mancanza di una rappresentanza politica ecologista che sappia coniugare gli interessi della collettività, fuori da integralismi e populismi, con una visione pragmatica ma allo stesso tempo radicale nel contrastare scelte che mal si coniugano con la difesa del bene comune.
In questo senso vi chiedo di darmi una mano a costruire questo percorso e a sostenere i Verdi in questo passaggio fondamentale per il proprio futuro.
Quel “non l’ho mai fatto” si riferisce alla richiesta di iscrizione ai Verdi che chiedo ad ognuno di voi di fare  senza impegno politico diretto:

  • ve lo chiedo come sostegno ad un partito che rischia di sparire dal panorama politico nazionale;
  • Ve lo chiedo in nome dei tanti militanti che sul territorio lavorano tutti i giorni per difendere l’ambiente;
  • ve lo chiedo per Alexander Langer uno dei fondatore dei Verdi di cui il 3 luglio ricorderemo il 20° della sua morte, persona il cui pensiero di pace e solidarietà risuona ancora attuale alle nostre orecchie.

A chi dovesse decidere in tal senso va il mio profondo ringraziamento, così come un ringraziamento va a chi dovesse decidere di non iscriversi, ne comprendo le ragioni e mi basta l’amicizia profonda che ci lega.

E’ ora di raccogliere i messaggi di Alexander Langer e da qui ripartire, troppo spesso non l’abbiamo fatto, su questo dobbiamo fare umilmente  autocritica, “è ora di riparare il  mondo” e “continuare in ciò che è giusto”.

Aldo Guastafierro

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.